presentano l'evento

Incontro con il Tuo vero Sé

La via Sciamanica del Cuore

24-25 settembre - Codogno (LO)

MEDICINE ANTICHE PER MALATTIE MODERNE

Onoriamo la nostra vita, la Terra, il nostro cammino su questo pianeta incontrandoci in questo ritiro spirituale, dove l’energia ci condurrà ad osservare gli spazi sconosciuti del nostro essere e della nostra mente. Più conduttori contemporaneamente si riuniranno per mettersi al tuo servizio attraverso la pratica di diversi rituali molto potenti.

Capita raramente che antiche tradizioni come quella brasiliana portata da Francisca Area, quella tolteca portata da Sara Gasparotto e quella di Love Shaman Way portata da prem Antonino e mama Alessia si incontrino per dare vita ad un ritiro così magico, profondo e trasformante.

Leggi con attenzione fino in fondo e scoprirai molte indicazioni utili.

A CHI SI RIVOLGE QUESTO RITIRO

Questo ritiro sarà un momento di preghiera, di purificazione, sarà un’esperienza di riconnessione spirituale. E’ aperto a tutte le persone che cercano dentro di sé la via dell’auto guarigione e della consapevolezza.

Tutto quello che viene usato serve solo a riattivare dei nostri processi di conoscenza antica, di sapere sopito, di relazione con il nostro corpo. L’incontro avrà inizio con un cerchio d’introduzione in cui ti saranno date le informazioni di riferimento delle varie tradizioni cerimoniali, le modalità e le fasi dello svolgimento complete.

Faremo alcuni accenni alla storia di ogni rituale, al senso del suo scopo primario e alla sacralità con la quale questi rituali devono essere vissuti. Il punto cardine di tutte le Cerimonie sarà di essere un’esperienza che si “costruisce” insieme passo dopo passo, ognuno dà il proprio contributo e trova il modo di essere utile alla causa.

Anche tu troverai il tuo modo e lascerai il tuo segno.

Potrebbe capitare che ci sarà bisogno di fare delle guarigioni o delle estrazioni di energie a qualche persona, qualsiasi energia negativa o tossina sarà donata alla Terra e distrutta per essere trasmutata...

Sei pronto a vivere un'esperienza di profonda trasformazione?

I RITUALI PROPOSTI IN QUESTO EVENTO

Cerimonia del Cacao

Il Cacao è un ricco alimento dai principi stimolanti, aumenta l’energia vitale per superare le sfide quotidiane e aiuta a mantenere la mente più attiva, elimina i dolori corporali e mantiene la pelle pulita da impurità.

Nel Cacao correttamente preparato utilizzando la nostra ricetta troviamo un alto livello di teobramina, che produce le beta-endorfine; questi ormoni inducono direttamente a una sensazione di profonda tranquillità, rilassamento e felicità. In più agisce come diuretico stimolando il sistema renale e il sistema nervoso centrale.

Il Cacao contiene anche piccole quantità di altre sostanze endorfiniche responsabili dell’estasi emozionale, stimola i centri del piacere e da una sensazione di amore costante. Per questo studi scientifici hanno portato alla conclusione che se il cacao viene assunto in quantità superiori, produce una sensazione di piacere e di benessere.

Contiene antiossidanti naturali adatti principalmente alla prevenzione di patologie cardiovascolari e varie malattie degenerative, dell’invecchiamento cellulare e del cancro.

La nostra ricetta è stata usata anche in epoca pre-ispanica; il seme subisce una lavorazione di sette giorni, i semi vengono pelati singolarmente e tutta la lavorazione è manuale. Questo processo dona al Cacao un 90% in più di proprietà del cioccolato che normalmente si trova in commercio, oltre ad acquisire valore cerimoniale e medicinale.

Rapè

Il Rapè è un tabacco da fiuto sacro nella medicina sciamanica. E' conosciuto anche come hape, hapi, rapay. E' molto raro, sacro, potente e prezioso, di profonda guarigione e pulizia, una medicina miracolosa donata agli uomini da Nonno Tabacco utilizzato dagli inizi dei tempi.

Il Rapè è una medicina dell'aria, con il soffio riceviamo la benedizione del vento pulendo la nostra percezione, pulendo la mente e aprendo i canali energetici superiori per connetterci con il nostro essere più elevato. Il campo energetico viene ripulito, ordinato e riallineato, con particolare efficacia per il 3° occhio e la corona.

E' anche una medicina per il corpo che ci aiuta a espellere le tossine, il muco e i parassiti dei seni frontali e paranasali. Elimina dolori di testa, stordimenti, e decomprime la pressione craniale.

Capanna del Sudore

La chiamano capanna di sudore, inipi, temazcal e in tanti altri nomi ancora, ma la cerimonia è sempre la stessa e rappresenta, in modi diversi, il ritorno della persona alla connessione con la Madre Terra.

Partecipare a questo rituale psico-magico e iniziatico, con atto di umiltà, immergendosi nella preghiera,permette di accedere a un’antica forma di cura per purificare e sanare il nostro corpo e la nostra mente dalle scorie emotive che inquinano la nostra vita quotidiana su questo pianeta e che magari ci portiamo dietro da vite precedenti.

Questa Cerimonia, abbiamo detto, è un momento di preghiera, di purificazione e un’esperienza di riconnessione spirituale. L’incontro ha inizio con un cerchio di introduzione in cui ti verranno date le informazioni di riferimento della tradizione cerimoniale, le modalità e le fasi dello svolgimento complete e da me rivisto e adattato. Farò alcuni accenni alla sua storia, al senso del suo scopo primario e alla sacralità con la quale questo rituale deve essere vissuto.

Il punto cardine di tutta la Cerimonia è quello di essere un esperienza che si “costruisce” insieme passo dopo passo, ognuno dà il proprio contributo e trova il modo di essere utile alla causa.

Anche tu troverai il tuo modo e lascerai il tuo segno. La preparazione dello spazio sacro, la sistemazione delle pietre e della legna per il fuoco sacro, la copertura della capanna con le coperte, la costruzione del mandala del despacho e del fuoco, sono attività che fanno parte integrale della cerimonia stessa. Il sudore, ricorda, è una delle medicine più efficaci.

Kambò

Kambò è una rana originaria dell'Amazzonia (Phyllomedusa Bicolor). Per estensione con il termine Kambò ci si riferisce anche alla medicina ed alla sostanza prelevata dalla pelle della rana.

Il Kambò è usato da migliaia di anni da molte piccole tribù dell'area nord-occidentale dell'Amazzonia (soprattutto nella regione detta Acre), in particolare dalla tribù dei Katukina, che lo usano per aumentare la resistenza alla fatica prima delle battute di caccia, come rimedio per tutte le malattie e come portatore di buona fortuna.

Dal punto di vista scientifico la secrezione prelevata dal sudore di questo anfibio è composto da nove peptidi bioattivi, i principali dei quali sono la dermorfina e la deltorfina. Questi ultimi rappresentano il più forte antibiotico e anestetico naturale che esista.

PERCHÉ DOVRESTI PARTECIPARE

Per fare un’esperienza nuova, vera, pura, immergendoti nella natura delle cose. Imparerai a:

✔︎ vivere in modo più sereno le difficoltà della vita

✔︎ vedere il perché delle cose e a capire come mai ci accade questo e quello

✔︎ saper accettare il momento giusto per ogni cosa

✔︎ vivere in modo più armonioso e fluido la vita

✔︎ sentire le energie sottili dell’esistenza

✔︎ lasciar andare i condizionamenti, il giudizio e i tabù sul proprio corpo e sulla sessualità

✔︎ trovare da te le soluzioni per vivere nella prosperità

✔︎ essere quello che veramente sei

✔︎ entrare in contatto con il tuo corpo e la tua anima

PROGRAMMA DEL RITIRO

SABATO 24 SETTEMBRE:

10.00 - Circolo di kambò e Rapè (essere a digiuno della sera prima) - conduce Francisca Area

13.00 - pausa pranzo leggero a buffet

14.30 - 20.00 - Cerchio Sciamanico per integrare il maschile e il femminile e a seguire preparazione preghiere per la Capanna del Sudore con intento - Conducono mama Alessia e prem Antonino

Capanna del sudore condotta da Sara Gasparotto (prime due porte) + mama Alessia e prem Antonino (ultime due porte)

20.00 - pausa cena leggera a buffet

21.30 - Cerimonia del Cacao - conduce Sara Gasparotto

DOMENICA 25 SETTEMBRE:

9.00 - 13.00 - Trattamenti individuali Sara, prem Antonino e mama Alessia e la famiglia Love Shaman Way.  La lista dei trattamenti proposti da Love Shaman Way è consultabile cliccando qui.

I tempi dei rituali potranno essere più brevi o più lunghi del previsto. Potremo rimanere ad esempio nella capanna alcune ore, dipenderà da quando gli spiriti diranno di chiudere il rituale. Faremo però delle pause dove potrai uscire, fare pipì o bere acqua o una tisana calda e prendere una boccata d’aria fresca se ne avrai bisogno.

DOMANDE FREQUENTI

Clicca su una domanda per vedere la risposta

Possono partecipare tutti?

Posso venire portando un amico/a, fidanzato/a, compagno/a o i figli?

Ci sono controindicazioni per l’uso del Kambò?

E’ un processo doloroso l’applicazione del Kambò?

Che difficoltà potrei incontrare durante la capanna del sudore?

Quanta acqua occorre bere prima della capanna?

Dovremmo stare in silenzio dentro la capanna?

Potremo tornare a casa subito dopo la capanna?

Possono partecipare anche persone molto giovani o molto anziane?

Possono partecipare le donne con le mesturazioni?

DOVE E QUANDO

L'intero ritiro si svolge a Cascina Montecucco, 45, Codogno (Lodi)

da sabato 24 settembre alle ore 10:00 fino a domenica 25 settembre alle ore 13:00

Puoi controllare la mappa:

COSA PORTARE

Leggere con attenzione per favore

Una bandana o benda per gli occhi. Ti permetterà di scendere più in profondità e migliorerà la pratica dei viaggi sciamanici che faremo fuori dalla capanna.

● Una piccola candela (tipo quelle Ikea con piccolo contenitore in alluminio)

● Per il Despacho: foglie di alloro, pietre piccole, pasta spaghetti, sabbia bianca, frutta secca, semi, riso, conchiglie, petali di fiori, frutta piccola, dolcetti, una vostra foto ma in formato tessera come quelle per carta d’identità per intenderci. Non devi portare tutto ma se ognuno arriva con qualcosa è bello a livello energetico, è più facile per noi che non dobbiamo trovare tutte queste cose in quantità. Ricordati che tutto quello che mettiamo dentro il mandala del despacho verrà poi offerto al fuoco e non è più recuperabile.

● Oggetti di potere o di protezione (se ne hai). Possono essere collane, bracciali, ciondoli, anelli, pietre, fotografie, quaderni o diari, una lettera, tamburi, sonagli, conchiglie, flauto, un oggetto che ti è stato regalato. Li metteremo negli spazi sacri presenti fuori dalla capanna per pulirli, caricarli energeticamente e per usarli come spiriti di protezione. Nessuno di questi oggetti deve essere ceduto, rovinato o lasciato all’associazione.

● Tamburo, sonagli o altri strumenti da suonare (se ne hai). Ricordati che dentro la capanna c’è molta umidità e a volte alcuni strumenti si sono rovinati (se non hai uno strumento non devi obbligatoriamente comprane uno, anzi se vorrai suonare ti daremo uno dei nostri sonagli).

● Diario emozionale (quaderno appunti) e penna per scrivere (se ne hai già uno porta sempre quello). Sarà utile scrivere quello che vivrai, quello che vedrai e le informazioni che ti arriveranno.

● Abiti comodi e di colore BIANCO. Il bianco simboleggia la purificazione e la spiritualità pura. Si indossa nelle celebrazioni e serve per armonizzarsi con la luce e permettendo una pulizia energetica più profonda. In capanna si entra solo con slip/mutandine bianche in cotone e null’altro. Non arrivare con biancheria sintetica che con il calore ha delle brutte reazioni.

● Accappatoio e/o asciugamano per quando usciremo dalla capanna.

● Un paio di ciabatte per esterno oppure camminerai scalzo dalla casa alla capanna

● Uno stuoino da mettere per terra dentro la capanna per sedersi (non di materiale sintetico)

● Per i rituali: tabacco sfuso, come offerta al fuoco sacro e alla persona che conduce la cerimonia; stoffa di cotone in tinta unita per la preparazione di offerte di preghiera tradizionali (i colori della stoffa devono essere dei sette colori del cerchio della vita: bianca, nera, rossa, gialla, verde, azzurra, viola); erbe sacre tipo palo santo e salvia bianca o simili; cordini colorati per chiudere i sacchetti e appenderli; fogli A4 per scrivere i bigliettini.

● 2 coperte vecchie, pesanti e scure (devono trattenere la luce e il calore interno) da usare come copertura sopra la capanna. Ti raccomando di portare le coperte perché dal numero delle medesime cambierà la riuscita del lavoro in capanna. Noi ne abbiamo ma più saranno e più saremo tranquilli.

● Cibo e acqua da condividere: frutta fresca di stagione e verdure fresche. Tisane alle erbe. Non portare del te o caffè. Se riusciremo useremo delle foglie di mate di coca per fare un infuso.(non siamo sicuri che arriveranno)

● Porta riso bianco, farina bianca, pasta secca, fiori, petali di fiori, semi, cereali, frutta secca e della sabbia per la costruzione del nostro mandala della vita.

● Importante: tre (3) litri di acqua per persona per fare il Kambò

COSTI E COME PRENOTARSI

Questi sono i costi dei singoli Rituali:

Circolo di Kambò e Rapè a digiuno della sera prima: sessanta euro (60,00 euro) a persona

● Cerchio sciamanico e Capanna del sudore: centodieci euro (110,00 euro) a persona

● Cerimonia del cacao: trenta euro (30,00 euro) a persona

● Trattamenti sciamanici: il costo ti verrà comunicato in loco in base alla scelta che avrai fatto.

Il Cerchio Sciamanico insieme alla Capanna del Sudore sono il rituale principale di questo ritiro, mentre gli altri sono opzionali e potrai decidere quali fare quando sarai lì.

In base a quello che scegli di fare potrai anche usufruire di diversi tipi di alloggi. Se ti è più comodo puoi arrivare venerdì sera e dormire nella cascina e anche sabato sera ci si può fermare a dormire. Il pagamento degli alloggi si farà in loco. Ognuno porterà del cibo da condividere con gli altri, vegetariano e biologico.

● per dormire nei posti letti in comune nella casa rossa: 10,00 euro

● per dormire nelle camere matrimoniali: 30,00 euro

● per dormire nelle camere singole: 20,00 euro

Il Ritiro è a numero chiuso per poter lavorare davvero in profondità con ogni persona del gruppo, e al raggiungimento del limite verranno chiuse le iscrizioni. Conferma subito la tua presenza per assicurare il tuo posto a questo evento!

Come? E' molto semplice: compila il modulo inserendo i tuoi dati per farci pervenire la tua iscrizione.

IMPORTANTE: La tua iscrizione verrà confermata solo dopo che avrai versato una caparra di 60€. Dopo che avrai compilato il modulo di iscrizione, riceverai una mail con tutte le istruzioni per versare la caparra.

In caso non si raggiungesse il numero minimo di partecipanti l'evento verrà annullato e la tua caparra restituita.

Se hai esigenze, dubbi o domande particolari, puoi anche contattarci: 

mama Alessia: (+39) 3420906727

mail: info@loveshamanway.com

MODULO DI ISCRIZIONE

Le iscrizioni per questo evento sono chiuse.

I CONDUTTORI DELL'EVENTO

Sara Gasparotto

Dal 2013 porta avanti il progetto Spiritualityitalia, con cui sta diffondendo la conoscenza e saggezza ancestrale sudamericana attraverso terapie, cerimonie, capanne di sudore e meditazioni.

prem Antonino

Lo sciamano dell'Amore, fondatore di Love Shaman Way. Operatore olistico trainer certificato Siaf, master Reiki Usui, master Reiki sciamanico, yogi sciamanico, insegnante certificato dei 7 riti tibetani, maestro del benessere olistico ed esperto di digiuno. Insegnante e guaritore dell’anima. Studioso di tantra, sessualità sacra e ipnosi regressiva.

mama Alessia

La sciamana della Gioia, co-fondatrice di Love Shaman Way. Operatrice delle antiche pratiche Egizio-Essene e lettura dell’Aura, essendosi formata con Riccardo Cattelino, allievo di Daniel Meurois. E’ Reiki Master, operatrice in tecniche di Kriya Yoga. Ricercatrice spirituale, insegnante e operatrice olistica.

Francisca Area

Vive da anni in Italia dove conduce cerimonie sacre e lavori per l'evoluzione umana. La “PAGELANZA” è una di queste, attraverso la quale conduce le persone a vivere l’esperienza della grande Conoscenza indigena dell’Amazzonia.

Share This