Ciao anima bella, come stai? 

Mi auguro che stai bene e ti stai prendendo cura di te!

Sono felice di ritrovarti qui nel nostro salotto virtuale dove condividiamo sciamanesimo e relazioni di coppia.

Relazioni… Quanto ci fanno penare eh? 

A chi non è capitato di innamorarsi perdutamente di colui/colei credeva fosse la propria Anima Gemella e poi, tutto ad un tratto, come per una qualche magia oscura ed impietosa, questa persona si è rivelata essere completamente diversa da quello che ci aveva mostrato, addirittura schiva, insicura, tanto da piantarci in asso!

Ma cos’è successo? 

Ci amavamo no?

Probabilmente, dopo diverse rotture, piuttosto dolorose, avrai messo una pietra sopra sul progetto di trovare la tua Anima Gemella, magari chiudendoti in te stessa in quella tortura mentale del tu non sei abbastanza per attrarre un uomo che ti ami davvero!” O del “Piantala! Cresci! L’amore vero non esiste! Su scendi dalle nuvole non vedi che gli uomini ti fanno solo soffrire? Sono tutti uguali, vogliono tutti la stessa cosa e basta!

E ovviamente anche gli uomini hanno paura! Tanto che – tratto da un’esperienza di una mia allieva – possono arrivare a dire alla propria compagna: mi dispiace, ma non sono destinato all’amore vero!

Nel silenzio ascolto il mio cuore

Già si finisce sempre lì, impantanati nelle nostre prigioni mentali, con il cuore rotto, in mille pezzi.  

Ti capisco!

È successo anche me di disilludermi sul fantomatico “Principe Azzurro”, ma dentro ho sempre sentito che c’era un’anima in giro nel mondo che fosse in qualche modo la mia gemella (evidentemente quella per cui stavo piangendo, non era quella giusta!).

È vero che lo shock della separazione con il tuo ex ti getta in uno stato di vuoto, come di sospensione dalla realtà.

Però… 

Ogni stato di vuoto è una grande opportunità, perché se ci entri dentro con fiducia scopri che è un luogo amico, un luogo Sacro!

In quello spazio di vuoto, nel silenzio del tuo cuore, puoi cominciare a farti delle domande trasformative, delle domande che ti portano ad espandere la tua consapevolezza e a farti vedere quelle rotture da un punto di vista del cuore, dell’amore incondizionato.

Proviamo? 

Dimmi chi è il tuo uomo/donna ideale e ti dirò chi sei!

Ti sei mai chiesta da dove deriva e perché esiste la definizione di Anima Gemella? 

E perché oggi non crediamo più che esista?

In realtà, cerchiamo l’Anima Gemella mediante un modello mentale del nostro uomo o donna ideale. 

Ad esempio, come vedi il tuo uomo ideale?

Bello, alto, magro, benestante, pieno di gentilezze, che ami i bambini, cani e gatti… eccetera, eccetera…

E tu invece, come vedi la tua donna ideale? 

Bene, sono sicura che in meno di un attimo hai stilato giù una lista di caratteristiche fisiche ben precise o ti sarà venuta in mente l’immagine della tua attrice preferita:ecco proprio così!” – avrai pensato (giusto?)

Dimmi chi è il tuo uomo/donna ideale e ti dirò chi sei… 

Ovvero?

Con tutte le manipolazioni sociali a cui siamo sottoposti (sin da bambini) su come dovrebbe essere o non essere un rapporto tra uomo e donna, finisce che ricerchi un partner che risponda a questo schema di uomo/donna ideale che ti sei creato nella mente!

E quindi tu sei i tuoi schemi-modelli-preconcetti mentali, finché la vita proprio “grazie” alle varie rotture sentimentali ti porta a buttarli giù!

Di fatto, finché costruisci il tuo rapporto su delle aspettative e dei bisogni del tuo bambino interiore, ti allontani dal concetto stesso di amore, perdendo progressivamente il contatto con il tuo potere intuitivo (che alcuni chiamano “sesto senso”) o in termini sciamanici “energia Madre” (l’energia intuitiva primordiale che appartiene ad ognuno di noi, uomini e donne).

E le separazioni ti portano a non credere più all’Anima Gemella, in effetti, pensaci bene: stai solo rompendo i legami con le tue credenze dell’Anima Gemella e non con la possibilità di attrarre la tua!

Anima Gemella in prospettiva Sciamanica

Nello Sciamanesimo Anima Gemella è più definita come Anima Alleata.

Chi è un alleato?

Attenzione!

Un alleato è colui che affronta difficoltà, problemi, crisi e bellezze e, nonostante tutto, rimane al tuo fianco per crescere insieme, mettendosi in gioco, imparando ad osservare se stesso per migliorarsi e di conseguenza migliorare la coppia e tutti coloro che sono attorno ad essa.

La chiave del successo di una coppia è quindi l’amore per se stessi, che ti porta a cercare la bellezza in te e a contribuire alla creazione di bellezza con l’altro in una condivisione di valori profondi!

Oltretutto, nello Sciamanesimo amare se stessi significa anche coltivare un rapporto con i tuoi Alleati Spirituali, che ti sono stati affidati sin dalla nascita, ovvero la tua guida interiore (o Sciamano Interiore) e il tuo Animale Guida.

Immagina che meraviglia poter avere un contatto diretto con queste figure del mondo non ordinario di coscienza che possono guidarti a prendere decisioni più giuste e più utili per te e per il tuo rapporto di coppia! 

Decisamente hai una marcia in più!

L’uomo e la donna sono due colonne del tempio dell’umanità

Che cosa vuol dire? 

Partiamo dal concetto che noi creiamo la nostra realtà su un sentiero già scritto dalla nostra anima, tuttavia abbiamo il libero arbitrio di creare ciò che vogliamo per sperimentare ciò che abbiamo già deciso prima di incarnarci.

Questa creazione è vista in termini Sciamanici come “il tempio dell’umanità”, dove ognuno di noi ha un dono e un compito da portare su questo pianeta per elevarsi, evolversi ed aiutare gli altri.

Anche la coppia ha un suo compito comune che aveva già deciso: portare ad uno stadio successivo la propria evoluzione personale, interconnessa con l’evoluzione del partner. 

Per cui il compito dello stare insieme, in coppia, è quello di portare valore in questo Pianeta e portare a termine il compito stabilito facendolo insieme, crescendo insieme! 

Bello eh?

Però che cosa accade quando poi veniamo sul Pianeta Terra?

Non solo perdiamo il contatto con il nostro intuito e “scegliamo” le persone in base ai nostri bisogni-modelli mentale, ma diciamoci la verità: l’amore di coppia è difficile! 

Mi sbaglio?

Pochissimi, infatti, sono disposti a fare sacrifici, nel senso che appena ci troviamo faccia a faccia con i problemi di coppia o magari non ci va bene qualcosa dell’altro al giorno d’oggi tendiamo a cambiare partner. 

Questo non vuol dire che devi stare con il tuo partner anche se proprio non funziona!

Accade che con quella persona il nostro percorso è finito e ne arriverà un’altra per continuare il percorso, ma quello che vorrei sottolineare è che spesso non vogliamo metterci in gioco, perché è più difficile ammettere un proprio limite e lavorarci sopra, quando è molto più semplice per la mente umana trovare un’altro partner. 

Per questo esistono coppie frivole che hanno affinità sessuale e non altro, perché è più facile così, nessuno dei due ha voglia di mettersi in gioco. 

Non pensi anche tu che già la vita è complicata così com’è e per questo chi te lo fa fare di complicartela anche in coppia?

La domanda che molti mi chiedono durante la Divinazione è: “rimarremo insieme tutta la vita?”

Sai da che cosa dipende? 

Da te!

E dalla coppia stessa! 

Dalla voglia che avete di mettervi in gioco, di vedere i problemi come opportunità e affrontarli insieme, di mettersi al vero servizio della vita e dal continuo lavoro su voi stessi di auto-osservazione.

Perché appunto il lavoro su se stessi è così importante per la felicità di una coppia?

Perché più lavori su te stesso e comprendi quali sono le tue credenze non risolte, i tuoi “fastidi”, che ti vengono riflessi continuamente dal tuo partner, più arrivi a non interagire con lui/lei tramite il tuo Ego!

Non ascolti e non ti lasci dominare più dalla voce del tuo Ego che ti spinge a dire all’altro magari che hai sempre ragione tu.

Quali sono i problemi più frequenti di incomprensione nelle coppie?

Per le donne derivano dal fatto che ancora ci sentiamo sottomesse all’uomo.

E questo ci porta a non fidarci totalmente del nostro compagno e inevitabilmente a chiuderci all’amore incondizionato.

Non fidandoci, noi donne tendiamo a controllare tutto e quindi alziamo di tanto la nostra energia maschile, che si ripercuote sui nostri compagni tanto da farli sentire spesso schiacciati!

Pensa a tutte quelle volte che hai ripetuto anche centinaia di volte al tuo compagno le cose che doveva fare e per giunta come farle! 

Magari non ti è capitato personalmente, ma sono sicura che conosci donne che lo fanno insistentemente, come se sapessero tutto e meglio!

Qual è l’antidoto all’ego distruttore?

Umiltà e coraggio per continuare a mettersi in gioco senza farsi ingannare dal proprio l’ego!

Ti faccio il mio esempio.

Quando ho incontrato prem, la mia Anima Alleata, ho ritrovato anche quel lavoro a livello sottile che avevo già iniziato con lui chissà da quante vite.

Infatti, ci hanno confermato alcuni Sciamani che prem ed io già portiamo avanti da più vite un percorso evolutivo insieme e per questo anche se prem fosse stato sperduto dentro la giungla, ci saremo comunque incontrati per portare avanti ciò che dovevamo continuare.

Credi sia facile solo perché ho trovato la mia Anima Alleata?

No, in coppia niente è scontato! 

Ed è per questo che ti scrivo!

Anzi, più evolvi, più gli specchi sono “evoluti e richiede un impegno ancora maggiore per tenere salda la coppia!

Vedi io ho lavorato e lavoro tuttora su aspetti di me stessa, del mio carattere, che prima di stare con prem non sono mai venuti fuori. 

Anche se ho fatto un percorso personale, destrutturato la mia mente, conosciuto tanti Dragoni e integrati, ti posso assicurare che quello che viene fuori in coppia non può venire fuori quando si è single!

L’essere in coppia ti dà la possibilità di intraprendere nuovo un percorso che ti dona nuove chance di osservare altro, anzi molto altro di te stesso.

Verso la comunione delle tre sfere

Lavorare su se stessi è utile in ogni relazione e specialmente di coppia, perché se c’è equilibrio dentro di te contribuisci ad armonizzare anche l’energia tra te e il tuo partner.

L’unione di due esseri che sanno davvero come amare è vero amore!

Che cos’è il vero amore?

Nello Sciamanesimo perché ci sia vero amore, si dice che ci deve essere una vera comunione dell’anima nelle tre sfere di pensiero, sentimento e volontà. 

Quando i due esseri vibrano in armonia nei loro pensieri, nei loro sentimenti e nelle loro volizioni, la coppia si realizza sui sette piani della coscienza cosmica!

Siamo come degli strumenti musicali in un’orchestra. Siamo diversi, ma possiamo suonare insieme la musica del cuore, se ci armonizziamo, giusto?

Se lavoriamo per “armonizzare” noi stessi, di conseguenza armonizziamo i nostri cuori vibrando all’unisono in pensieri, sentimenti e volontà!

Prem ed io: connessione tra Cielo e Terra

Prima di concludere voglio farti vedere come l’osservazione di se stessi porta a capire di più l’altro e come armonizzarsi sia sì un lavoro (anche duro a volte) da fare, ma che produce risultati stupendi, proprio come la musica di un’orchestra!

Ogni coppia ha delle caratteristiche specifiche soprattutto a “livello sottile”.

Ti svelo che prem è un “visionario”, ovvero colui che viaggia nei “mondi sottili” e trova informazioni su ciò che deve portare avanti nella vita. 

Il suo elemento predominante è Aria, quindi molto più connesso al Cielo.

Io sono colei che rende terrene le visioni di prem, aiutandolo a crearle qui, in terra, avendo proprio una connessione più forte con l’elemento Terra. 

Questa connessione (Cielo-Terra) insieme all’equilibrio sulle tre Sfere Energetiche di pensiero-sentimento-volontà ci permettono di avere le stesse visioni e portarle avanti su questo Pianeta per il bene di tutti, per essere al servizio del compito assegnatoci. 

La visione divina senza l’aiuto della materia è infatti incompleta.

Ecco perché quando all’epoca io e prem abbiamo pensato di dividerci i compiti: lui portando avanti Lsw e io Miki non ha funzionato. 

Abbiamo cercato di far sì che persone esterne fossero il tramite che dal visionario portassero la creazione a livello terreno, ma non hanno sentito questo compito come un dono, se non come una restrizione e come un limite soprattutto personale. 

Ed ecco che abbiamo ben compreso dalla vita che noi due insieme siamo quelle due Colonne del Tempio dell’Umanità, con tutte le difficoltà che la responsabilità di un percorso e di una missione da svolgere insieme comportano!

Hai mai notato le caratteristiche sottili tue o del tuo partner?

Quali sono i vostri elementi predominanti?

Chi dei due è più Cielo e chi più Terra? oppure chi è più Acqua e chi più Fuoco?

Hai visto che se conosci di più te stesso accogli l’altro con più gioia, lavorando insieme per aiutarvi e sostenervi proprio come due Alleati!

In conclusione

Vorrei lasciarti con la riflessione che è davvero molto importante fare un lavoro su se stessi, che tu sia single o in coppia, così che tu possa riconoscere la voce dei tuoi Dragoni (Ego) e la differenza con la voce del cuore!

Ed è altrettanto importante nella coppia metterci cuore, umiltà ed impegno, se comprendi che quella persona è allineata al tuo sentire.

Per questo desidero donarti un rituale sciamanico per la coppia.

Rituale Sciamanico per Rafforzare la Coppia

Mettetevi in un luogo e un ambiente piacevole e dove non verrete disturbati. 

Disponetevi uno di fronte all’altro in piedi.

Rilassate il vostro corpo. 

Lasciate il respiro diventare calmo e regolare. 

Percepite la terra sotto i piedi.

Percepite il cielo sopra la testa. 

Respirate profondamente 3 volte, senza nessuna tensione o forzatura, ma con grande dolcezza e amore. 

Lasciate l’energia della vita colare attraverso tutto l’organismo. 

Mettete le mani davanti a voi all’altezza del cuore con i palmi verso l’alto. 

Nella mano sinistra e in tutto il lato sinistro, sentite il principio femminile. Provate a percepire l’essenza.

Nella mano destra e in tutto il lato destro, sentite il principio maschile. Provate a percepire l’essenza.

Entrate nel silenzio interiore e sentite il sole del cuore.

Sentite tutte le migliori forze, capacità e virtù dentro il cuore. 

Lasciate la bontà del cuore esprimersi ed avvolgervi del suo fuoco spirituale. 

Che il mondo sia riempito di saggezza, d’amore e di autenticità.

Rimanete nella calma silenziosa e lasciate la sostanza del cuore diventare trasparente, leggera. 

Lasciatela avvolgervi e ampliarsi, diffondersi fino ad avvolgere la terra, i popoli e tutti gli esseri. 

Risiede nel cuore una sostanza, una realtà, una coscienza, uno stato dell’essere, un tesoro che unisce tutti gli esseri al di là delle dualità e dei litigi. 

Ti abbraccio da cuore  a cuore e ci vediamo nel prossimo articolo.

“Amore, luce e gioia infinita. Aho!”

mama Alessia

Per supportarci l’una con l’altra stiamo connesse, seguimi sui social