Perché parlare del Dragone del denaro?

Quale significato dare a questa potente energia?

E soprattutto, esiste davvero?

 

In fin dei conti il denaro è solo uno strumento, oggetto neutro, privo di valore morale, giusto?

Né buono né cattivo.

Allora cosa si intende esattamente per Dragone del Denaro?

Occorre anzitutto fare un distinguo: denaro come flusso nella vita dell’individuo, e denaro come struttura economica e sociale.

Di quest’ultimo aspetto tratteremo più avanti, ora vogliamo focalizzare la tua attenzione su una semplice domanda: cosa è per te il denaro?

Nella tua realtà rappresenta un mezzo, un fine, un valore, o altro ancora?

Tra le tue priorità, dove collochi il denaro?

Condiziona le tue scelte? La tua vita? Condiziona il tuo modo di essere, considerare te stesso e proporti al mondo?

Come già intuisci, se avrai la pazienza di seguirci, con questo articolo ti condurremo sotto una nuova luce per rivedere il tuo rapporto con questo strumento, che può assumere le sembianze di un dragone (come noi identifichiamo le dinamiche mentali limitanti) tra i più potenti, per scoprire di te cose che forse non sai.

Un breve passo indietro può esserci d’aiuto.

Quando e perché il denaro è stato introdotto nella vita degli uomini?

La storia racconta che si passò dal baratto all’uso della moneta d’oro e/o d’argento per una semplice questione pratica, ovvero era senz’altro più agevole scambiare qualcosa che non fosse deperibile, quindi conservabile e allo stesso tempo immediatamente fruibile e facilmente trasportabile, in un sistema in espansione che dava sempre più spazio al commercio tra popoli lontani tra loro.

Nulla di male dunque, anzi grande intuizione di progresso.

E pure come si è passati da ieri a oggi, dalle monete d’oro e d’argento per acquistare bestiame, al bisogno sconsiderato di accumulo di carta stampata così detta “moneta legale (o moneta a corso legale… strumento di pagamento non coperto da… riserve auree), e quindi privo di valore intrinseco (anche indiretto)”: dio denaro, per comprare la vita stessa delle persone?

Come si è arrivati ai nostri giorni a fare del denaro la condizione indispensabile della vita di un uomo, base senza la quale non sembra pensabile vivere?

Denaro 02
Non è difficile, osservando il sistema economico politico mondiale, comprendere che siamo immersi in una nuova forma di schiavitù, strutturata proprio sul possesso e potere del denaro; denaro che se da un lato sembra rendere liberi (di fare, agire, progettare, viaggiare, costruire, procreare), dall’altro, mancando, priverebbe l’uomo di tutto.

Pensiamo alla disperazione di un padre di famiglia che perda il lavoro. Nella sua mente immediatamente si configura la morte.

Senza soldi si muore.

Ecco la tragedia, lo slogan di questo millennio, l’incredibile potere che l’uomo stesso ha dato all’energia del Dragone denaro.

La stessa sopravvivenza dell’essere umano dipende dal possesso o meno di denaro.

E noi tutti a questo crediamo.

E lo crediamo talmente vero, da avere accettato che il tempo di vita di un uomo abbia un valore in termini ore/lavoro.

Veniamo remunerati con calcolo ore/lavoro.

Il potere di acquisto del denaro, in questa logica, diviene potere di vita o di morte.

Per lo stesso paradosso la vita di un uomo vale meno di un’opera d’arte.
Meno di un oggetto, un manufatto.

Lo accettiamo.

L’uomo, in questo sistema riconosciuto di valori, ha un suo prezzo intrinseco.

È corruttibile.

Proprio coloro che avevano un ruolo a tutela del popolo, ne sono stati più soggetti.

L’uomo ha finito per avere un prezzo, e un valore aggiunto in conseguenza del denaro posseduto.

Ciò vale a tal punto che a colui che è ricco -di denaro-, la società accredita privilegi ben oltre ciò che egli può effettivamente acquistare.

Creando disuguaglianza, separazione, odio.

Il denaro, da strumento neutro, ha assunto l’identità di nostro giudice e padrone, energia capace di decidere della nostra vita.

Denaro 01


Non avere denaro è universalmente considerata e accettata come condizione terrificante.

Per ciò, per denaro si uccide, si ruba, si tradisce, si mente, si distruggono gli affetti più cari, si è gelosi, ci si dispera.

Per denaro si costruiscono armi, si sintetizzano droghe che distruggono generazioni di vite, si imbastiscono conflitti internazionali per avere il controllo di territori ricchi di risorse traducibili in denaro, come il petrolio.

Per denaro si inquina il nostro stesso pianeta. Lo si sovrappopola per aumentare i consumi. In una escalation autodistruttiva.

Per accumulare denaro uomini e donne si consumano come fiammiferi, trascurando famiglia, figli, dando fondo a tutta l’energia vitale in loro possesso. Fino ad ammalarsi. Fino a morire.

Il denaro crea dipendenza, come la peggiore delle droghe.

I più possidenti sono i più spaventati all’idea di perderlo, e i più disposti a fare tutto, affinché ciò non accada.

Una volta si sarebbe detto: per denaro si vende l’anima al diavolo.

Eppure, ripetiamolo a noi stessi, il denaro in sé è uno strumento neutro.

Cosa ha trasformato il denaro in uno strumento malvagio, un dragone?

La risposta è semplice quanto disarmante: l’utilizzo che l’uomo ne fa.

Intuire che un uso buono può essere fatto del denaro, può salvare l’uomo da questo terribile dragone, in un momento come il nostro di transizione verso un’era migliore, di amore e pace.

Agire il cambiamento, da subito, si può. Ma come?
Con consapevolezza.

Il Dragone del denaro, se lasciato agire, distrugge la vita dell’uomo, come abbiamo visto.

Per impedirglielo, per far sì che non si attivi nella nostra vita, serve prima di tutto riconoscerlo.

Possiamo farlo, tutti noi, osservando le nostre dinamiche, ponendoci le giuste domande e lasciando che il cuore risponda con assoluta serenità e leggerezza la verità.

Possiamo imparare a tendere agguati ai nostri dragoni e farli uscire allo scoperto.

In un cammino di auto consapevolezza e crescita spirituale, possiamo non solo riconoscerli, ma essere in grado di ridurli a energie innocue al nostro servizio, per riprendere la completa padronanza della nostra vita, liberi davvero, senza alcuna dipendenza da niente e da nessuno.

Il team di Love Shaman Way lavora costantemente a questo progetto, per essere al tuo fianco e darti tutto l’aiuto e il supporto di cui hai bisogno.

Con amore incondizionato.

L’unica energia più potente del dragone del denaro, in grado di annientarlo, è proprio l’amore incondizionato, risposta del cuore.

Puoi imparare e sperimentare anche tu, che mettendo al servizio dell’amore incondizionato nella tua vita il denaro in tuo possesso, senza demonizzarlo e senza dipendere, può donarti una nuova dimensione di leggerezza, può essere altresì l’inizio di un nuovo modo di giocare con la tua vita ed essere finalmente libero ed evolverti attraverso la gioia.

La famiglia spirituale di Love Shaman Way è qui per fare il passo insieme a te.

Perché può essere fatto, se veramente lo desideri.

La dimensione sociale del dragone del denaro

Come promesso all’inizio, trattiamo ora brevemente anche la dimensione sociale di questo dragone del denaro.

Esiste infatti una dimensione più ampia di quella personale, nella quale anche tu sei coinvolto e puoi fare la differenza: quella comunitaria.

Benché da moltissimo tempo il capitalismo sia stato introdotto come un cane da guardia a garanzia del potere di pochissimi al mondo su molti, anche in questo ambito molto può essere fatto. Cambiare il paradigma della ricchezza è il primo passo, svincolandolo dal denaro.

Cosa rende veramente ricco un uomo?

L’amore che è nel suo cuore e intorno a lui.

Affetti, siano essi parenti o amici, stima, fiducia, condivisione, in misura delle sue virtù, valori di rettitudine, onestà, cuore e saggezza.

Indipendentemente dalla quantità di denaro posseduto, colui che si muove secondo virtù, amore e saggezza, lo utilizzerà come strumento per il suo bene e il bene comune.

Esiste un’economia possibile, che rispetta questi principi, la cosiddetta Deep Economy.

Un modello di società i cui vertici siano persone illuminate.

Uomini e donne totalmente liberi da tutti i dragoni.

Noi di Love Shaman Way, abbiamo sposato questi valori e li crediamo fondamentali.

Un nuovo modello di imprenditoria, in cui le risorse vengono ripartite, a beneficio dei singoli e del gruppo, nello stile di una grande famiglia spirituale.

Uno stile di famiglia di cui abbiamo già parlato e che puoi approfondire in questo articolo.

DSC_0237

Ma c’è ancora di più: prem Antonino, co-fondatore insieme a mama Alessia di Love Shaman Way, ha nel cuore un progetto più ambizioso, si chiamerà “No many in the world”. Sarà un movimento di giovani che studieranno come traghettare questa società verso un nuovo mondo libero dal denaro, un luogo di armonia, pace, gioia, amore incondizionato, dove tutti lavorano non per denaro ma per portare la massima espressione del benessere a tutti.

La visione della prima parte del film “Il pianeta verde” illustra bene il concetto qui espresso. Egregio esempio di un sogno realizzato, un modo rivoluzionario di concepire il vivere, secondo canoni umani e allo stesso tempo divini. Per ricongiungerci al divino che è dentro di noi.

Eliminato l’uso del denaro dalla vita degli uomini, risorgerà una società spirituale in cui tutti gli esseri viventi, compresi animali e piante, potranno vivere in armonia e perfetto equilibrio.

Tutto sarà come avrebbe dovuto sempre essere.
La natura madre regolerà tutto.

In una società in cui ciascun membro metterà a disposizione del bene comune i suoi migliori talenti, non solo non esisteranno più dragoni, guerre, invidie, rancori, lotte, ma il bene sarà distribuito tra tutti, in maniera gioiosa.

C’è davvero tanta abbondanza per tutti su questo pianeta.

Se ti risuonano le nostre parole, se ti sei riconosciuto o hai riconosciuto questa forma di dipendenza dal dragone del denaro, se anche tu sogni e nel tuo cuore osi, osi sognare un mondo migliore di uomini liberi e felici, per te e i tuoi figli, seguici.

Saremo al tuo fianco, la nostra famiglia ti accoglierà con amore incondizionato in un sogno possibile, di gioia e luce.

E se, come noi ci auguriamo, questo articolo ha acceso in te la voglia di saperne di più sulle dinamiche umane, da noi identificate come dragoni, ti consigliamo di leggere anche questo articolo del nostro blog: Non reagire per evolvere: il Dragone del Fuoco.

Altri articoli dal Blog

Che cosa è lo sciamanesimo? E chi è uno sciamano? C’è chi ci guarda con grande curiosità, chi con ammirazione e amore, chi lo fa inizialmente con scetticismo, chiusura e paura e chi con indifferenza e...
Essere felici si può con i nove segreti di Love Shaman Way! Essere felici è il desiderio di ogni essere umano eppure oggigiorno, in un mondo sempre più in crisi in cui la sofferenza sembra avere la meglio, la f...
Cosa mi serve per iniziare? Servirà qualcosa di particolare per poter intraprendere questo percorso? E se non sono in grado? Devo avere delle doti particolari? Devo viaggiare in ...
Share This