Non è facile, ma non mollare mai!

Ciao e bentornato/a!

Sono felice che sei qui e possiamo comunicare da cuore a cuore grazie a questo nuovo articolo. 

Se nel nostro appuntamento precedente abbiamo fatto salotto io e le mamme eccolo qui, questo invece è un articolo che mi chiede di scendere in campo e di dare voce all’Amore come antidoto al potere distruttivo del Dragone del Bisogno.

Questo 2020 è l’anno della svolta, come puoi percepire anche dal caos generale che si vede alla televisione, dal panico scaturito da questo nuovo virus… Magari l’Universo ci sta chiedendo qualcosa in più, non trovi?

E se proprio una delle critiche ricevute in passato era quella tu sei solo una poverina, manipolata dall’energia e dalle idee di tuo marito prem’, ad oggi rispondo con “non è facile, ma non mollare mai!”

Ci vuole coraggio per rispondere a quella richiesta dell’Universo di dare qualcosa in più a discapito di tutte le difficoltà, e spero che la mia storia possa essere una voce di speranza e di ispirazione!

Nelle tue relazioni che cosa prevale l’amore o il bisogno?

La mente umana spesso scambia l’amore per il bisogno.

Succede a tutti, e quando te ne accorgi è di sicuro una grande opportunità per trasformare quel bisogno in amore incondizionato.

Questa dinamica l’ho vista con i nostri allievi, miei e di prem Antonino.

Pensa che ci hanno seguito per molto tempo e dovunque andavamo, ogni volta che si faceva la condivisione finale della gratitudine esprimevano sempre bellissime parole verso di noi:

Ti amo in un modo incondizionato”.

Grazie prem, che mi hai cambiato la vita, Love Shaman Way è casa mia e lo sarà sempre.”

Quando entravano in contatto con me tramite la Divinazione o durante gli eventi che facevamo, mi dicevano, “grazie, mamita ti amo in modo puro”.

Dietro le parole di amore si insinuava una formula della mente.

Queste persone che dicevano di amarmi, in realtà usavano una formula di cui non ne erano coscienti e che hanno sempre usato nella vita per amare qualcuno: la formula mentale del Dragone del Bisogno!

Ad esempio:

  • il bisogno di essere riconosciuti, 
  • di essere visti, oppure,
  • di avere l’esclusiva rispetto ad una persona, 
  • il bisogno di ricevere in cambio qualche cosa (ti dò questo se tu mi dai quello), e dunque ti dico che ti amo perchè, anche se ancora non me lo hai dato, sento che tu potresti darmelo.

Ti suonano familiari?

I Bisogni/Dragoni hanno posticipato il nostro progetto

Alcune persone che ci hanno seguito per anni, spinti da quell’amore che avevano provato stando con noi, sembravano addirittura che volessero cambiare le nostre vite aiutandoci a portare il messaggio e gli insegnamenti di Lsw per il mondo.

Chi voleva prendersi la responsabilità di darci addirittura dei soldi, così che io e prem potessimo dedicarci totalmente solo al nostro insegnamento.

Gli allievi che entravano in contatto con noi, volevano poi  far diventare Love Shaman Way chissà che cosa e hanno detto parole potentissime…!

Nel momento in cui, però, è bastato che noi non soddisfacessimo più i loro bisogni, e indovina un po’?

Il giorno dopo queste persone non ci hanno amato più!

Non solo, hanno trasformato questo amore incondizionato in una forma di odio, di giudizio, di critica, intervenendo su conoscenti, allievi e amici per manipolarli creando uno schieramento contro di noi. 

Questa assurda manipolazione ha avuto un grande impatto negativo sull’andamento del nostro lavoro portando quasi al fallimento della nostra società olistica.

Ci hanno lasciato dall’oggi al domani in situazioni difficili anche per lo svolgimento dei corsi ed eventi futuri, andando a contaminare altri allievi di cui alcuni si sono fatti intrappolare dalle loro affermazioni. Agire sui clienti e sugli allievi. Capisci? 

Tutto questo semplicemente per giustificare a se stessi il fatto che quello era un vero amore, ma non condizionato dalle loro esigenze. 

Come riconoscere la manipolazione dei Dragoni del Bisogno

Prova a non soddisfare i continui bisogni (anche di certezze) del tuo partner o dei tuoi collaboratori e guarda cosa succede.

Credo che oggi più che mai abbiamo l’opportunità di essere i protagonisti di una svolta epocale

Di essere esempio, che è possibile vivere in modo diverso e superare le difficoltà.

Grazie a ciò che è capitato a noi e alla mia esperienza voglio e vogliamo aiutare le persone a svegliarsi, a trovare la propria luce ed attivare il proprio Intuito, che significa: saper riconoscere la manipolazione della mente da parte del Dragone del Bisogno!

Che cos’è per me la vera famiglia/tribù

Credo che spesso dimentichiamo quale sia il vero senso della famiglia.

Proprio perché viviamo le relazioni (sentimentali così come lavorative) più come una ricerca affannosa di soddisfazione reciproca di esigenze e bisogni, e quindi una lotta/giudizio/separazione continua.

Ma la famiglia o tribù è in primo luogo una comunità di affetti: un microcosmo, fondato sulla comune responsabilità di dare, ricevere e donare, che garantisce ai suoi membri protezione e solidarietà e nella quale i figli hanno modo di costruire ed esprimere la loro identità e la loro personalità!

Volevamo realizzare un sogno, che non è stato compreso!

Io e prem abbiamo fondato Love Shaman Way per realizzare un sogno che abbiamo sempre avuto. Quello di unire più persone che avessero lo stesso intento, con gli stessi principi per arrivare poi attraverso il nostro esempio comunitario ad espandere la consapevolezza di più persone. 

Abbiamo basato le fondamenta di Love Shaman Way sul concetto l’unione fa la forza e quindi se ognuno come in una comunità mette il proprio talento a servizio di tutti, non solo della comunità, abbiamo raggiunto qualcosa di meraviglioso.. un bene per il Pianeta.

Un po’ come nel il film, “Il Pianeta Verde”, lo hai mai visto?

Purtroppo tante persone ci hanno aiutato sostenendo questo sogno/progetto, ma tante altre ci hanno messo i bastoni tra le ruote.

Vuoi sapere come è andata a finire questa storia e che insegnamenti meravigliosi sono venuti alla luce?

Allora seguimi che tra qualche giorno ti racconto la fine della storia.

Mi vuoi dire cosa ne pensi? Scrivimi!

Aho! 

“Amore, luce e gioia infinita. Aho!”

mama Alessia

Per supportarci l’una con l’altra stiamo connesse, seguimi sui social