Se ci pensi bene, in tutte le tradizioni, non solo in quelle native, il modo di prepararsi ad un rituale ha un significato ben preciso. Anche nello sciamanesimo è da sempre stato così.

L’abbigliamento, il trucco e le maschere servono proprio per entrare nella dimensione energetica e sacra del rituale e per entrare nel mood di quello che si sta per compiere. Già, siccome la mente vuole sempre la sua parte, per facilitare l’ingresso in una determinata situazione energetica l’abbigliamento e le maschere rappresentano quell’aspetto esteriore che funge da tramite per il mondo dello spirito. 

L’outfit che fa cambiare identità allo sciamano

L’abito nello sciamanesimo ha una duplice funzione: identifica il tipo di rituale distinguendolo dagli altri e fa cambiare identità allo sciamano facendolo passare da essere umano ad essere energetico o spirituale.

Inoltre, nella quotidianità delle popolazioni native dove tutto è un rituale, l’abbigliamento ha anche una connotazione sociale e aiuta a identificare lo status delle persone. Può distinguere un curandero da uno sciamano, un uomo medicina da un pescatore, una donna sposata da una donna single e così via.

Durante i rituali stessi, l’essere vestiti in un determinato modo aiuta a far capire chi è il conduttore e colui che invece è un assistente. Durante le capanne del sudore, ad esempio, alle donne con il ciclo viene fatto indossare un bracciale rosso o un nastro rosso in modo tale che si possa prestare loro una maggiore attenzione e cura, dato il momento particolare in cui si trovano.

Come si sceglie l’abbigliamento adatto ad un determinato rituale?

I vestiti, i trucchi e le maschere per un rituale vengono molto spesso decisi durante le cerimonie oppure, nel caso dei popoli nativi, dopo un lungo lavoro sul rituale stesso. Esiste poi una tecnica attraverso la quale si possono recuperare simboli e disegni da disegnare sul corpo. Infine, attraverso il viaggio sciamanico P.O.T. di Love Shamam Way è possibile mettere l’intento di trovare il trucco giusto o il vestiario adatto per un rituale e andare a recuperare tutte le informazioni necessarie, visive e non, per renderlo unico e speciale.

Anche durante i trattamenti è possibile chiedere alla persona di vestirsi in un determinato modo, ad esempio, di bianco, rosso oppure nero. Questo perché, anche nell’ambito dei trattamenti, l’abbigliamento facilita un cambiamento nello status della persona ed amplifica quindi le potenzialità curative.

E tu hai mai pensato a quanto influisce l’abbigliamento sullo status delle persone?

Per approfondire puoi leggere questo articolo sugli oggetti di potere.

Rimani con noi e la prossima settimana ti sveleremo come difenderti dall’oscurità.

“Che la luce primordiale della Vita possa illuminare sempre il tuo cammino. Aho!”

prem Antonino

lo sciamano dell'Amore

Condividi questo articolo con i pulsanti qui sotto: